Terapia con luce pulsata intensa a Roma

La luce pulsata intensa (IPL) è una terapia in continua evoluzione. La dottoressa Roberta Di Maggio la consiglia come  approccio terapeutico alternativo al laser in svariate patologie dermatologiche caratterizzate dal coinvolgimento della struttura vascolare, come accade per l’eritrosi,  la couperose e la rosacea, patologie che si caratterizzano per la  presenza di teleangectasie (capillari) sul viso, sul collo e sul decoltè. Prenota una visita presso lo studio di Medicina Estetica a Roma per valutare il trattamento idoneo.

Come avviene la seduta

Prima di iniziare la seduta la dottoressa Di Maggio applica sulla zona da trattare un gel conduttivo (come quello utilizzato per le ecografie) e appoggia una sonda di cristallo con la quale emette un flash luminoso a ripetizione fino a coprire tutta l’area interessata. La seduta ha in genere una durata breve e  sufficiente a trattare la zona desiderata.

Le raccomandazioni della specialista dopo la terapia

Nel post-trattamento la cute appare leggermente arrossata e, in alcuni, casi il lieve rossore può permanere 2-3 giorni; la dottoressa applica comunque una crema lenitiva e antinfiammatoria per ridurre al minimo il disagio, spesso accompagnato da una lieve sensazione di calore. L’intervallo medio fra le sedute è di circa 2 settimane, tempo sufficiente per permettere il ripristino delle condizioni di normalità della cute. È indispensabile evitare l’esposizione solare, naturale e artificiale, prima e dopo le sedute con luce pulsata intensa, onde evitare la comparsa di iperpigmentazioni o macchie più chiare (ipopigmentazioni). Il numero di sedute necessarie è variabile: richiedi una valutazione personalizzata presso lo studio di Medicina Estetica di Roma.

Presenza di capillari sul viso? Prenota una consulenza per valutare la necessità di terapia con la luce pulsata intensa ai numeri

06 72902464 – 347 4237780.